top
AREA RISERVATA
USERNAME PASSWORD
ctp
© 2011 C.T.P. Toscana
Via Valdipesa, 6 - 50127 Firenze
Tel. +39 055 4368314
Fax +39 055 4373106
C.F. 94099730486
P.iva 05662840486
Avvisi in evidenza

MODULO ISCRIZIONE CORSO 16 ORE MICS
Corsi obbligatori di 16 ore per i neoassunti che entrano per la prima volta nel settore edile. Le imprese edili interessate, si impegnano a comunicare alla CERT la assunzione di ogni operaio che acceda per la prima volta al settore edile con congruo anticipo, comunque non inferiore a 3 giorni rispetto al giorno di effettivo ingresso in cantiere del lavoratore.

MODULO ISCRIZIONE CORSI CTP TOSCANA

Corsi completamente gratuiti rivolti a lavoratori iscritti C.E.R.T.


ASSEVERAZIONE ART.30 D.LGS. 81/08 - CTP TOSCANA

ASSEVERAZIONE CTP TOSCANA

L'asseverazione è uno strumento utile anche per avere maggior punteggio in fase di presentazione in gare d' appalto. L’Asseverazione può avere efficacia esimente della responsabilità amministrativa (D.Lgs. 231/2001) ed offre vantaggi economici. Gli organi di vigilanza possono tenerne conto ai fini delle loro attività ispettive.

1. rientra tra i progetti finanziabili attraverso la partecipazione al bando ISI indetto dall’ INAIL relativo agli incentivi in favore delle imprese che intendono realizzare interventi per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro;

2. gli organi di vigilanza possono tenerne conto ai fini della programmazione delle proprie attività;

3. rappresenta un possibile requisito per partecipare ai bandi di gara per l’aggiudicazione di appalti pubblici, ove richiesto;

4. favorisce la riduzione dell’indice di frequenza e gravità degli infortuni;

5. migliora la gestione dei rischi relativi alla salute e sicurezza; 6. dimostra ai soggetti coinvolti il proprio impegno nei confronti della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI SU COME ASSEVERARE LA PROPRIA AZIENDA CHIAMA:

055/4368314 - AREA SICUREZZA

MAGGIORI INFO: http://www.asseverazioneinedilizia.it/Pages/asseverazione-home.aspx

Galleria fotografica (cliccare sulle immagini per ingrandirle)

Bando ISI INAIL 2016

Si segnala che l’ INAIL ha pubblicato l’ avviso pubblico per il bando ISI 2016 che stanzia, a fondo perduto, l’ importo di euro 244.507.756,00 per finanziare progetti di miglioramento della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio, industria, artigianato ed agricoltura

I fondi verranno assegnati fino ad esaurimento, come nelle edizioni precedenti, in base all’ ordine cronologico di arrivo delle domande.

I progetti, che sono finanziabili con un contributo pari al 65% dell’ investimento e fino ad un massimo di euro 130.000,00, tranne quelli relativi alle micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività che hanno un "tetto" massimo finanziabile di euro 50.000,00, vanno presentati a partire dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017 utilizzando un’applicazione informatica per la compilazione della domanda, presente sul portale INAIL.

Per l’esemplificazione della procedura, gli allegati e la modulistica, potete collegarvi al seguente link

https://www.inail.it/cs/internet/attivita/prevenzione-e-sicurezza/agevolazioni-e-finanziamenti/incentivi-alle-imprese/bando-isi-2016.html


OHSAS 18001 - MODELLI ORGANIZZAZIONE E GESTIONE SICUREZZA (MOG) - MODELLI SEMPLIFICATI
Con decreto ministeriale del 13 febbraio 2014 sono state recepite le procedure semplificate per l'adozione e la efficace attuazione dei modelli di organizzazione e di gestione della sicurezza nelle piccole e medie imprese, ai sensi dell'art. 30, comma 5-bis,del decreto legislativo n. 81/2008 e s.m.i., anche noto come Testo unico in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il documento, approvato dalla Commissione Consultiva nella seduta del 27 novembre 2013, ha lo scopo di fornire alle piccole e medie imprese, che decidano di adottare un modello di organizzazione e gestione della salute e sicurezza, indicazioni organizzative semplificate, di natura operativa, utili alla predisposizione e alla efficace attuazione di un sistema aziendale idoneo a prevenire le conseguenze dei reati previsti dall'art. 25-septies, del decreto legislativo n. 231/2001. Le piccole e medie imprese potranno modificare ed integrare la modulistica, disponibile nella presente sezione, a seconda della complessità tecnico organizzativa della struttura aziendale. Se ne dà avviso sulla Gazzetta Ufficiale n. 45 del 24 febbraio 2014.

Si ricorda alle aziende interessate a dotarsi di un Sistema Gestione Sicurezza Lavoro che non è necessario essere certificati OHSAS 18001.

Il CTP Toscana è a disposizione per consulenze sull' argomento.


PUBBLICATI I MODELLI SEMPLIFICATI POS e PSC

Pubblicato il decreto interministeriale che individua i modelli semplificati per la redazione del piano operativo di sicurezza, del piano di sicurezza e di coordinamento, del fascicolo dell'opera e del piano di sicurezza sostitutivo.

http://www.lavoro.gov.it/SicurezzaLavoro/PrimoPiano/Pages/20140912_20140909_DI.aspx

Modelli in word del Piano Operativo di Sicurezza (P.O.S.), del Piano di Sicurezza e Coordinamento (P.S.C.) e del Piano Sostitutivo di Sicurezza (P.S.S.) gratuito per le aziende iscritte alla C.E.R.T. inviando mail di richiesta a sicurezza@ctp.toscana.it


TESTO UNICO SICUREZZA D.LGS. 81/08 s.m.i.

Disponibile il testo coordinato nell'edizione Dicembre 2014 molto utile per Aziende iscritte alla CERT e professionisti.

http://www.lavoro.gov.it/SicurezzaLavoro/MS/Normativa/Documents/TU%2081-08%20-%20Ed.%20Dicembre%202014.pdf


SOLUZIONI PRATICHE IN SICUREZZA OSHA EUROPE

SOLUZIONI PRATICHE

L'Agenzia europea per la sicurezza e la salute sul lavoro monitora, raccoglie e analizza
dati scientifici, statistiche e misure di prevenzione.
Essa sostiene inoltre lo scambio e la condivisione delle informazioni. Tutti coloro che si occupano di salute e sicurezza sul luogo di lavoro possono usare questa sezione per reperire informazioni pratiche, linee
guida e casi di studio utili per risolvere un'ampia gamma di problematiche.

MAGGIORI INFO: https://osha.europa.eu/it/practical-solutions


Comunicazione di RLS e collaboratori: dal 15 febbraio 2014 solo online

Novità per la trasmissione dei dati relativi agli RLS e alla denuncia nominativa di soci e collaboratori. Dal 15 febbraio 2014 è stato dismesso l’uso del fax e c’è l’obbligo di comunicazione telematica dal portale Inail. Rif.: circolare INAIL del 11/2014.

http://www.inail.it/internet/default/Servizi/p/Serviziattiviefuturi/index.html


Libretto "I Rischi del Proprietario"
Libretto informativo rivolto ai committenti sui rischi che si assumono facendo lavori in casa propria.

Lavoro realizzato dai CPT Toscani sotto il patrocinio dell'INAIL.

top